Polpette di patate e bietole al forno

img_5687

Questa mattina ho fatto un giro e ho trovato della bietola da cogliere. All’improvviso, un ricordo lontano: mia nonna, la casa con le volte a stella, i nespoli, il tavolo di legno e una ricetta, quella che mi preparava per farmi mangiare le bietole. All’epoca avevo sei anni,  e dire che oggi le adoro…

Ingredienti per quattro persone:

– patate 600 gr
– bietole 400 gr
– scamorza 100 gr
– noce moscata
– uovo uno
– formaggio misto pecorino/vaccino 50 gr
– pane grattuggiato
– aglio uno spicchio
– burro
– sale q.b.

Procedimento:

Laviamo le patate e le bietole, lessiamole  entrambe in acqua salata, per le patate ci vorranno circa quaranta minuti, per le bietole dieci.


Schiacciamo le prime con lo schiacciapatate, scoliamo le bietole e saltiamole per cinque minuti in padella con olio caldo e aglio tagliato a metà.


Alle patate aggiungiamo un uovo, un po’ di noce moscata, un cucchiaino di sale, il formaggio. Togliamo l’aglio, riduciamo a pezzi la bietola e aggiungiamola alle patate. Tagliamo la scamorza.


Con le mani realizziamo delle polpette di patate. Ad ogni polpetta aggiungiamo un “cuore” di scamorza. Sistemiamo le polpette in una pirofila imburrata e cosparsa di pangrattato.

 


Copriamo la superficie delle polpette di pangrattato. Cuociamo in forno già caldo a 180° per i primi quindici minuti e a 200° per altri venti.

img_5676

Semina e cucina. Dalla terra alla tavola. 

 

 

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*